iscrizionenewslettergif
Politica

Sanità, tangenti in cambio di appalti: 7 arresti

Di Redazione12 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Pirellone

Il Pirellone

MILANO — La Direzione Investigativa Antimafia di Milano, nell’ambito di una indagine su episodi di corruzione connessi ad appalti e forniture di aziende ospedaliere della Lombardia, sta eseguendo numerose perquisizioni, anche all’estero, e arresti presso abitazioni, imprese e strutture sanitarie lombarde in altre regioni. Lo rende noto la Dia.

Tra i sette arrestati dalla Dia di Milano per presunte tangenti nella sanità c’è Leonardo Boriani, giornalista, ex direttore della Padania. In carcere tre imprenditori e l’ex consigliere regionale lombardo Massimo Guarischi, accusato anche di aver pagato una vacanza in Croazia all’ex governatore della regione Lombardia, Roberto Formigoni.

Tra le aziende ospedaliere coinvolte il San Paolo di Milano, l’Istituto nazionale tumori e l’Asl di Cremona.

Regione: chiesto giudizio immediato per Zambetti

L'ex assessore Zambetti MILANO -- Il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Milano Giuseppe D'Amico ha chiesto ...

Isnenghi: lasciamo ai nostri figli una Bergamo morta

Isnenghi: lasciamo ai figli una Bergamo morta BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento da parte del candidato sindaco di Bergamo Mirko ...