iscrizionenewslettergif
Italia

Furgone ambulante esplode al mercato: 3 morti

Di Redazione9 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le conseguenze dell'esplosione al mercato di Guastalla

Le conseguenze dell’esplosione al mercato di Guastalla

REGGIO EMILIA — Un principio d’incendio che avrebbe coinvolto delle bombole di gas. Sarebbe questa l’origine dell’esplosione di un furgone dedicato a rosticceria avvenuta questa mattina in un mercato della provincia di Reggio Emilia.

Il bilancio dello scoppio è drammatico: tre morti e una decina di feriti. La disgrazia è avvenuta a una rosticceria ambulante che si trovava al mercato di piazza della Repubblica a Guastalla.

I proprietari sono imprenditori di Sant’Ilario, sempre in provincia di Reggio Emilia. Secondo quanto trapelato, nell’esplosione hanno perso la vita la moglie del titolare dell’attività, Enza Mango, la figlia e la cognata che si trovavano sul furgone.

L’unico sopravvissuto sarebbe proprio il titolare della rosticceria, trasportato in elicottero all’ospedale Maggiore di Parma con gravissime ustioni.

Feriti anche alcuni clienti e passanti. Sul posto forze dell’ordine e soccorritori del 118 con l’elisoccorso.

 

Costringe la ex a rapporti sessuali davanti agli amici: arrestato

La polizia TORINO -- Costringeva la ex fidanzata a rapporti sessuali, anche davanti agli amici. Un marocchino ...

Allarme bomba all’outlet di Serravalle: 15mila evacuati

L'outlet di Serravalle Scrivia ALESSANDRIA -- E' stata una giornata decisamente movimentata in due dei principali outlet italiani. Un ...