iscrizionenewslettergif
Politica

Riecco Monti: meglio il voto che governo anti-Europa

Di Redazione7 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti

Mario Monti

ROMA — Dopo un incontro a pranzo con Matteo Renzi, ecco rispuntare il premier uscente Mario Monti: “Meglio un nuovo voto piuttosto che una maggioranza orientata a interrompere il tragitto europeo”.

Alla prima riunione degli eletti di Scelta Civica, il Prof ha ribadito che la linea non cambia. “Nessuna alleanza con chi ha un minor radicamento nell’Unione europea e dove venisse meno l’impegno per le riforme strutturali”.

Parole che sembrerebbero un richiamo al Movimento di Grillo sul quale peraltro Monti sembra avere più di una riserva. “Nessuna forza politica che si è affermata in queste elezioni e nemmeno quella che più si è affermata, appare neanche lontanamente in grado di risolvere i problemi del Paese”.

Sul tema delle alleanze, Monti glissa. “I tempi sono prematuri” risponde a chi lo stuzzica e sul significato dell’incontro con Matteo Renzi, ribadisce che “l’appuntamento era fissato da tempo e che al momento ragioniamo con i partiti politici esistenti nati dal voto e con i loro leader esistenti. Per il futuro rifletterò”.

Processo Mediatrade: Berlusconi prosciolto

Berlusconi prosciolto dal processo Mediatrade ROMA -- La terza sezione penale della Cassazione ha giudicato inammissibile un ricorso della Procura ...

Berlusconi condannato a un anno. L’ira del Pdl

Silvio Berlusconi condannato nel processo Unipol MILANO -- Il leader del Popolo della libertà Silvio Berlusconi è stato condannato un anno ...