iscrizionenewslettergif
Politica

Giunta Regione: Mantovani vicepresidente. A CL due posti

Di Redazione6 marzo 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il nuovo vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani

Il nuovo vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani

BERGAMO — Spuntano i primi nomi della nuova giunta regionale di Roberto Maroni. Le trattative fra Lega e Pdl non sono ancora concluse, ma il nuovo esecutivo dovrebbe essere ormai in dirittura d’arrivo.

I NOMI PER LA LEGA Sul versante Lega, per un assessorato chiave come il Bilancio, prende quota il nome del senatore Massimo Garavaglia, esperto di enti locali, mentre si sta indebolendo la possibilità di nominare Giancarlo Giorgetti, ex segretario nazionale del Carroccio. In ogni caso la scelta spetterebbe ai leghisti. Per quanto riguarda l’Agricoltura, entra nella lista il leghista Gianni Fava, responsabile federale dello sviluppo economico del partito. Beccalossi potrebbe tuttavia entrare in Giunta con un altro ruolo.

Maroni vorrebbe anche Matteo Salvini, il segretario lombardo della Lega, uno dei suoi uomini più fidati. In corsa anche Stefano Bruno Galli, della lista civica di Maroni. Mentre alla cultura potrebbe andare l’ex rettore dello Iulm Francesco Alberoni. Lo sport invece all’ex campione di canottaggio Antonio Rossi.

I NOMI DEL PDL Sul versante Pdl sarà certamente il coordinatore regionale del Popolo della Libertà Mario Mantovani, fedelissimo di Berlusconi, il vicepresidente della Regione Lombardia. Il senatore, rieletto alle scorse elezioni, ha optato per un ruolo esecutivo all’interno del governo regionale. Lo ha annunciato l’ex ministro Maria Stella Gelmini al termine dell’incontro promosso da Silvio Berlusconi a Villa Germetto ieri, tra gli eletti lombardi nelle liste del Pdl.

La scelta di Mantovani, come Bergamosera vi aveva anticipato nei giorni scorsi, spalanca le porte del Senato al bergamasco Enrico Piccinelli.

Ai ciellini andranno due posti importanti, fra cui la presidenza del Consiglio, assegnata a Raffaele Cattaneo e un posto per l’ex assessore Valentina Aprea. Tra le donne, un posto dovrebbe essere assegnato anche all’ex deputata Pdl Mariella Bocciardo.

Sempre sul versante femminile, un posto in giunta andrà probabilmente all’ex An Viviana Beccalossi, ex deputato e già vicepresidente della Regione ai tempi di Formigoni. Mentre per la Sanità, sono due i nomi in lizza: Mario Melazzini e l’ex ministro Ferruccio Ludovico Fazio.

Difficile a questo punto la presenza di un assessore bergamasco. A meno di un colpo di scena dell’ultim’ora.

La procura smentisce: Scilipoti e Razzi non indagati

I senatori Razzi e Scilipoti updated ROMA -- Contrariamente alle notizie diffuse questo pomeriggio dalle agenzie di stampa, non sono ...

Assessore bergamasco, spunta la Gallone: nervi tesi nel Pdl

Alessandra Gallone BERGAMO -- Nervi tesi nel centrodestra per l'assegnazione degli assessorati in Regione. Secondo quanto trapelato ...