iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Psicologia

Il cervello sceglie se votare destra o sinistra

Di Redazione28 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Elezioni

Elezioni

Un recente studio pubblicato su “Plos One” rivela che le preferenze politiche si traducono in strutture cerebrali differenti da persona a persona.

Secondo Darren Schreiber e i suoi colleghi è evidente l’esistenza di differenze neurologiche legate alle preferenze politiche: i democratici ad esempio hanno maggior attività cerebrale nelle aree del cervello connesse al mondo delle relazioni e delle amicizie, mentre i repubblicani sono più sensibili nelle aree degli affetti e della famiglia.

Tuttavia, la politica non è l’unica attività umana capace di influire sullo sviluppo neurologico. Vero è che le preferenze politiche non sono comunque immutabili: infatti “le nostre strutture neurologiche – spiega Schreiber – sono molto dinamiche.

La vita in città modifica il cervello

Vita in una metropoli La vita metropolitana modifica il cervello, sottoponendolo costantemente ad attività ad alto consumo cerebrale. Lo ...

Ricerca ossessiva felicità porta a isolamento

La ricerca eccessiva della felicità porta all'isolamento La ricerca ossessiva della felicità porterebbe con sé effetti indesiderati, come concentrarci troppo su noi ...