iscrizionenewslettergif
Bassa

Aggressione fuori dalla discoteca: fermata banda di marocchini

Di Alessandra Raimondi23 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

TREVIGLIO — Sono stati presi i colpevoli dell’aggressione con tanto di rapina a tre quindicenni di Casirate avvenuta lo scorso sabato sera fuori dalla discoteca “Diamond” di Treviglio. Si tratta di sei marocchini.

I carabinieri sono risaliti alla banda attraverso l’identità di uno degli extracomunitari che risiede nello stesso comune dei ragazzi aggrediti. Come ricorderete, i giovani italiani erano stati presi a calci e pugni, e quindi derubati di telefonini e portafogli.

Un marocchino di 24 anni, con precedenti per rapina, era subito stato riconosciuto dalle foto segnaletiche all’atto delle denuncia sporta dai bergamaschi. I carabinieri di Treviglio, con un attento lavoro d’indagine, sono risaliti ad altri 5 componenti della banda, tutti marocchini. Si tratta di tre minorenni di 15,16,17 anni e due maggiorenni di 20 e 24 anni.

Durante le perquisizioni, a casa di uno dei marocchini è stato trovato anche uno dei giubbotti degli aggrediti. Nessuna traccia invece dei telefonini rubati. La banda è stata denunciata con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

Osio Sotto, rubata l’aquila di bronzo degli alpini

Un'aquila su un monumento degli alpini OSIO SOTTO -- Non c'è più religione. Dei ladri hanno rubato persino l'aquila di bronzo ...

Pontirolo, malore sul trattore: muore contadino

L'ambulanza PONTIROLO -- È morto sul suo trattore, mentre lavorava nei campi di un'azienda di Pontirolo. ...