iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Val Serina, mancano i pediatri ma i concorsi vanno deserti

Di Alessandra Raimondi22 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un pediatra

Un pediatra

ZOGNO — La mancanza di medici pediatri in Valserina è uno delle grandi emergenze sanitarie della Bergamasca. Da anni infatti ci sono solo tre pediatri dell’Asl per 43mila abitanti. I genitori sono così costretti a rivolgersi al proprio medico di base o a un pediatra privato.

L’autunno scorso sembrava che l’Asl fosse giunta a una soluzione. I due pediatri di Zogno e quello di San Pellegrino avevano infatti accettato di occuparsi anche dei circa 300 bambini da 0 a 6 anni della Valserina. Ma la distanza, notevole, fra centri come Zambla Alta da Zogno (25 chilometri) ha fatto sì che i genitori che usufruivano del servizio erano pochi. Talmente pochi da far vanificare l’operazione.

I più infatti si rivolgono o al pronto soccorso dell’ospedale di San Giovanni Bianco o al pediatra privato di Serina. Stando all’anagrafe dei medici, i pediatri che operano in provincia sono 131, di cui solo 2 in Valle Brembana. Secondo il presidente dell’Assemblea dei sindaci brembani e assessore ai Servizi sociali in Comunità montana Ezio Remuzzi, servirebbero almeno cinque figure sanitarie.

Da anni i concorsi Asl per un pediatra in Valserina vanno praticamente deserti. Pochi bambini e distanze rendono il posto di lavoro poco appetibile. Ecco perché l’idea emersa sarebbe quella di optare per soluzioni elastiche, come l’apertura di un ambulatorio pediatrico solo per un paio di giorni la settimana. Stessa sorte tocca ai concorsi per i posti da pediatra in Alta Valle Brembana.

Travolto dal suo escavatore: muore 48enne

L'ambulanza ALGUA -- E' stato travolto dal suo escavatore mentre lavorava a uno chalet di sua ...

Furto alle scuole: beccata banda di ragazzini

Beccata la banda della scuola di San Giovanni Bianco SAN GIOVANNI BIANCO -- Sono stati fermati i "ladruncoli" che il 19 febbraio scorso si ...