iscrizionenewslettergif
Esteri

L’Iran installa 180 nuove centrifughe nucleari

Di Redazione22 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L’Iran installa 180 nuove centrifughe nucleari
Un impianto nucleare iraniano

TEHERAN, Iran — Centottanta centrifughe di nuova generazione per il trattamento dell’uranio arricchito. Sono quelle che l’Agenzia per il controllo dell’energia atomica dell’Onu (Aiea) ha contato nell’impianto nucleare iraniano di Natanz.

La notizia era già stata anticipata da indiscrezioni nel gennaio scorso. Ora arriva la preoccupante conferma. “Il 6 febbraio – si legge nel rapporto Aiea – l’agenzia ha osservato che l’Iran ha iniziato l’installazione di 180 centrifughe IR-2m di nuova generazione”.

Si tratta “della prima volta” che viene installato questo tipo di centrifughe, che consentono a Teheran di velocizzare molto l’arricchimento dell’uranio.

Intanto crescono le preoccupazioni nella comunità internazionale. Israele, che è lo Stato più a rischio nel momento in cui l’Iran dovesse costruire armi atomiche, è già con il dito sul grilletto e prepara da tempo un attacco agli impianti atomici iraniani prima che Teheran arrivi alla bomba. Più sfumata la posizione degli Stati Uniti che perseguono la via della diplomazia, per evitare una pericolosissima destabilizzazione dell’area mediorientale.

Italiana violentata durante una vacanza in Messico

Playa del Carmen PLAYA DEL CARMEN, Messico -- Si è rifiutata di dare una "bustarella" ai poliziotti che ...

Orrore in Francia: 3 bimbi sgozzati. Madre arrestata

La polizia francese PARIGI, Francia -- La Francia è stata sconvolta questa mattina da un terribile fatto di ...