iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Psicologia

La vita in città modifica il cervello

Di Redazione22 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vita in una metropoli

Vita in una metropoli

La vita metropolitana modifica il cervello, sottoponendolo costantemente ad attività ad alto consumo cerebrale. Lo rivela un recente studio condotto presso il Goldsmith College di Londra.

La ricerca, pubblicata sul “Journal of Experimental Psychology” evidenzia come l’ambiente possa modificare anche in modo significativo il cervello.

“L’effetto del sovraccarico cognitivo è stato indistinguibile dagli effetti dell’urbanizzazione” – spiegano gli scienziati. Secondo gli esperti, la vita in città, nonostante non riduca le capacità cognitive degli individui, plasma il cervello in modo da ricondurlo a concentrarsi solo su determinate situazioni, in particolare quelle di pericolo.

Genitori iperprotettivi, figli depressi

Psicologia I figli di genitori iperprotettivi sono maggiormente sposti al rischio della depressione. Lo rivela una ricerca ...

Il cervello sceglie se votare destra o sinistra

Elezioni Un recente studio pubblicato su "Plos One" rivela che le preferenze politiche si traducono in ...