iscrizionenewslettergif
Poesie

“Il mai più” di Paolo Ruffilli

Di Redazione22 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Il termine ridotto
all’incredibile, con
tutti i suoi
sospesi, rimorsi
e sottintesi. Un
punto fermo al
resto che si muove,
pensato e ripetuto
pronunciato
come dato impossibile:
“Mai più”.
Per ciò
che si poteva
e che non fu.

“A Nathan Zach” di Antonella Anedda

Anche questi sono versi di guerra Composti mentre infuria, non lontano, non vicino Seduti di sghembo a ...

“I pensionati a Bordighera” di Sergio Solmi

Bordighera-Romana Nei dondoli del caffè lungo la passeggiata, cullano la fenditura segreta, la vena del crollo, ...