iscrizionenewslettergif
Bergamo

Truffe: occhio ai finti venditori A2A

Di Alessandra Raimondi20 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Occhio alle truffe

Occhio alle truffe

BERGAMO –- Dopo i finti poliziotti e i finti dipendenti del Comune, ora spuntano anche i falsi venditori di apparecchiature elettroniche e sistemi di misurazione del gas.

In città, nei giorni scorsi, alcuni presunti addetti di un’azienda commerciale hanno proposto ai residenti l’acquisto a domicilio di rilevatori di gas. Secondo quanto riportato da alcune segnalazioni, questi addetti avrebbero affermato di lavorare per l’azienda A2A.

La società precisa di non aver mai mandato addetti alla vendita porta a porta. “Il Gruppo A2A non effettua, né direttamente né per conto di terzi, vendite a domicilio. E a tal proposito ricorda anche che i propri addetti sono autorizzati ad entrare nella case solo su richiesta espressa dal cittadino stesso” si legge in una nota stampa.

Inoltre i dipendenti del gruppo hanno l’obbligo di mostrare sempre un tesserino di riconoscimento aziendale con inclusi nome, cognome e recapito dell’azienda. Per ogni dubbio i cittadini sono invitati a contattare le forze dell’ordine o segnalarlo al numero verde 800030103 di A2A.

Linea 3 sospesa per sei mesi: Monterosso insorge

Proteste per la sospensione della linea 3 BERGAMO -- La sospensione della linea 3 dell'Atb ha suscitato non poche proteste nel quartiere ...

Finti poliziotti le fanno sparire diamante da 100mila euro

Un anello con diamante BERGAMO -- Un colpo doppio e per giunta con un bottino ricchissimo quello messo a ...