iscrizionenewslettergif
Bassa

Incidente in moto con l’amico. Lo crede morto e scappa

Di Alessandra Raimondi19 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

OSIO SOTTO — Ha fatto un incidente mentre viaggiava in sella alla sua moto, insieme a un amico 17enne. Ma quando quest’ultimo è rovinato a terra, privo di sensi, è scappato credendolo morto.

Il motociclista è un 26enne marocchino residente a Madone. Sabato sera, intorno alle 21.30, stava viaggiando con l’amico lungo Corso Europa a Osio Sotto. A un certo punto, per cause ancora da accertare, l’uomo si è schiantato contro una Lancia Y, guidata da una donna di 60 anni di Mozzo.

Il compagno di sella, un ragazzo senegalese, è stato sbalzato dalla moto ed è finito rovinosamente a terra privo di sensi. La conducente dalla Lancia Y è rimasta illesa. Il marocchino alla guida della moto invece, terrorizzato, si è dato alla fuga.

In realtà il giovane coinvolto nell’incidente era solo svenuto. Lo hanno accertato i sanitari del 118 giunti sul posto. Il ragazzo è stato ricoverato al Policlinico di Zingonia con un polso e un femore fratturati. E’ stato proprio lui a fornire le generalità del marocchino fuggito che, nel frattempo, si è consegnato alla caserma di Brembate raccontando l’accaduto.

I militari prima gli hanno dato la buona notizia: ovvero che l’amico in realtà era ancora vivo. Poi quella cattiva: la denuncia per omissione di soccorso e guida senza patente.

Ragazzini aggrediti e derubati fuori da discoteca

Carabinieri TREVIGLIO -- Tre ragazzi di 15 anni sono stati aggrediti e derubati da una banda ...

Artigiano disperato: paga il debito o mi suicido

I carabinieri BOLGARE -- Tensione ieri mattina a Bolgare. Un artigiano si è legato al cancello dell'abitazione ...