iscrizionenewslettergif
Italia

Ultraleggero precipita: due morti nel Perugino

Di Redazione18 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ambulanza

Ambulanza

PERUGIA — E’ di due morti il bilancio di un incidente aereo avvenuto ieri pomeriggio a Montelimo di Magione, in provincia di Perugia. Un velivolo ultraleggero è caduto intorno alle 17.

Le due persone a bordo, un uomo e una donna, sarebbero morte carbonizzate in seguito all’incendio del velivolo.

L’aereo era partito nel pomeriggio da un aviosuperficie che si trova sempre a Montemelino di Magione, a 500 metri circa dal luogo dove poi è precipitato.

Sinora è stato possibile identificare soltanto una delle vittime, il pilota del velivolo: si chiamava Simone Masci, 33 anni, ed era di Foligno, come riferiscono i carabinieri (sul posto con il comandante della compagnia di Città della Pieve, il capitano Marcello Sardu, e personale del radiomobile e della stazione di Magione). Pilotava questo tipo di ultraleggeri da almeno due anni. Ancora da identificare la giovane che era con lui.

A dare l’allarme sarebbe stata una donna del posto che si è accorta del fumo che si levava dalla zona dove il velivolo è caduto.

Molto difficoltosi i soccorsi. Il terreno è pianeggiante, ma molto fangoso ed i mezzi dei vigili del fuoco sono stati fatti arrivare a traino di un trattore agricolo.

Minaccia di farsi esplodere con una bombola: panico in A14

La polizia stradale ANCONA -- E' stato ricoverato in ospedale l'uomo di 77 anni che ieri pomeriggio ha ...

Palpeggiano compagna di classe: arrestati due sedicenni

I carabinieri MESSINA -- Sono accusati di violenza sessuale i due studenti di 16 anni arrestati ieri ...