iscrizionenewslettergif
Italia

Palpeggiano compagna di classe: arrestati due sedicenni

Di Redazione18 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

MESSINA — Sono accusati di violenza sessuale i due studenti di 16 anni arrestati ieri a Messina per aver palpeggiato ripetutamente una loro compagna di classe.

La vicenda è avvenuto nel cortile della scuola durante la ricreazione. I carabinieri, che avevano piazzato delle telecamere nella scuola dopo la denuncia dei genitori della ragazzina, hanno ripreso la violenza.

Le indagini erano state avviate dopo la denuncia dei genitori della ragazzina che a casa ha raccontato di essere stata presa di mira dai due compagni di scuola, che in classe la invitavano pressantemente a spogliarsi e a togliersi la maglietta. La vittima era stata poi insultata su Facebook, sui profili del social network visitati dalla gran parte degli studenti dell’istituto scolastico. I genitori della ragazzina sono quindi intervenuti per proteggere la figlia presentando una dettagliata denuncia ai carabinieri di Messina, che hanno installato delle telecamere all’interno della scuola.

I due sedicenni, dopo l’ennesimo rifiuto della compagna, hanno tentato di spogliarla e l’hanno palpeggiata ripetutamente. Il filmato è stato acquisito negli atti dell’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica per i minorenni di Messina e il Gip ha emesso un’ordinanza cautelare agli arresti domiciliari per violenza sessuale.

Ultraleggero precipita: due morti nel Perugino

Ambulanza PERUGIA -- E' di due morti il bilancio di un incidente aereo avvenuto ieri pomeriggio ...

Fumo sospetto in cabina: volo Ryanair rientra a Pisa

Un volo Ryanair PISA -- Tutta colpa della macchina del caffé. Il surriscaldamento di un dispositivo per cialde ...