iscrizionenewslettergif
Bergamo

Omicidio Yara, chiesta l’archiviazione per Fikri

Di Alessandra Raimondi15 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mohamed Fikri

Mohamed Fikri

BERGAMO — Ennesima udienza al tribunale di Bergamo per il caso di Mohammed Fikri, il marocchino indagato nell’inchiesta sulla morte della giovane Yara Gambirasio. Mentre il pm ha confermato l’alibi dell’unico indagato nell’inchiesta, il gip si è riservato di decidere sull’archiviazione della posizione giudiziaria dell’operaio.

All’udienza, svoltasi a porte chiuse, non era presente Fikri ma solo la sua legale Roberta Berbieri. Ancora una volta il pubblico ministero Letizia Ruggeri ha chiesto l’archiviazione del fascicolo a suo carico, in quanto ritiene che il marocchino sia estraneo ai fatti.

A tal proposito il pm ha sottolineato che l’alibi dell’operaio regge. Era infatti al ristorante al momento del rapimento, e anche le analisi delle celle telefoniche non lo collocano sul luogo del delitto.

Contro l’archiviazione del caso si è sempre battuta la famiglia della vittima. All’udienza erano presenti la mamma di Yara, l’avvocato della famiglia Enrico Pelillo e il consulente genetista Giorgio Portera.

Al termine, il gip Ezia Maccora si è riservata di decidere. La Maccora potrebbe optare per l’archiviazione del caso o per l’imputazione coatta di Fikri ma in questo caso sorgerebbero questioni sul capo d’imputazione stesso. Altra soluzione sarebbe quella di disporre altre indagini sul punto.

Intanto la famiglia di Yara Gambirasio ha chiesto che sulla vicenda si pronuncia la Corte di giustizia europea.

Fungo in terapia intensiva: nessuna relazione con le morti

Il reparto di terapia intensiva del nuovo ospedale di Bergamo BERGAMO -- "L’azienda ospedaliera sottolinea che nessuna delle morti recentemente registrate in area critica è ...

La crisi non molla le aziende bergamasche

La Camera di commercio di Bergamo BERGAMO -- La crisi non molla le imprese bergamasche. Su base annua le aziende orobiche ...