iscrizionenewslettergif
Italia

Sanremo, è morto il figlio del “baffo” dei Ricchi e Poveri

Di Redazione13 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Ricchi e poveri

I Ricchi e poveri

SANREMO — L’ambiente del Festival di Sanremo è stato turbato da una brutta notizia. E’ stato trovato morto in un appartamento di Nervi, Alessio Gatti, il ragazzo di 23 anni figlio di Franco Gatti, il “baffo”, storico membro del gruppo musicale “Ricchi e poveri”.

Il padre ha raggiunto la casa del figlio nella tarda mattinata. All’uscita si è intrattenuto con i giornalisti per smentire le voci su un’overdose: “Mio figlio aveva il terrore degli stupefacenti. Si sta infangando la memoria di un ragazzo. Negli ultimi giorni aveva avuto problemi di intestino e stomaco. Chissà, forse, è stato vittima di un attacco di cuore. Aspettiamo l’autopsia”.

Per Gatti è da eslcludere la pista della droga: “Mio figlio al massimo beveva qualche bicchiere, lavorava molto, questo sì, faceva trading in borsa e in questo periodo era molto stressato. Ci siamo sentiti ieri sera, e mi aveva parlato di un’operazione finanriaria andata male. È terribile che un ragazzo di 23 anni sia morto così, mentre io che ne ho 70 sono ancora qui. So che le regole dello spettacolo impongono che ‘the show must go on’, ma davanti a un dolore simile non me la sento di andare avanti”.

Bloccata la banda che rubò la medaglia a Fiona May

Fiona May PISTOIA -- La polizia di Pistoia ha smantellato una gang responsabile di furti d'oro nelle ...

Nuovo Papa: il conclave a metà marzo

Conclave non prima di metà marzo CITTA' DEL VATICANO -- Non comincerà prima di metà marzo il conclave per l'elezione del ...