iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, la tempesta di neve provoca 9 morti

Di Redazione11 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La tempesta di neve negli Usa

La tempesta di neve negli Usa

NEW YORK, Usa — Dopo la grande paura è il momento della conta delle vittime e dei danni. E’ di 9 morti il bilancio di “Nemo”, la tempesta di neve che ha colpito il nordest degli Usa e la zona orientale del Canada.

Cinque le vittime in Connecticut, 2 in Canada, 1 a New York e 1 in Massachusetts. “Il peggio é passato” affermano le autorità, l’allerta maltempo è stata ritirata in alcuni Stati e gli aeroporti di Boston e del Connecticut dovrebbero riaprire oggi.

Il servizio meteorologico Usa però ha lanciato una nuova allerta maltempo, per gli Stati del Midwest. Gli esperti prevedono “intense nevicate e forte vento dal Colorado fino al Minnesota”. Il Sud Dakota lo Stato dove si dovrebbero registrare i maggiori disagi.

Intanto la situazione va lentamente migliorando nelle zone più colpite dal passaggio di “Nemo”. Il servizio meteorologico nazionale ha revocato la stato di allerta lungo la costa del Massachusetts, dove si temevano inondazioni sulla scia della tempesta di neve, che ha portato con sé raffiche di vento a 130 km orari. Nello stesso stato, così come in Connecticut e Rhode Island é stato inoltre revocato il divieto di circolazione per le auto.

Restano ancora al buio centinaia di migliaia di abitazioni soprattutto in Massachusetts, Connecticut e Rhode Island, tre dei sette stati americani dove è scattata l’allerta.

Scialuppa cade da una nave da crociera: 5 morti

La scialuppa caduta dalla Majesty SANTA CRUZ, Spagna -- Avrebbe dovuto essere routine. Invece si è trasformata in tragedia l'esercitazione ...

Elicottero della tv precipita durante reality: 3 morti

Il luogo dell'incidente all'elicottero LOS ANGELES, Usa -- Stava effettuando riprese aree per un nuovo reality show di Discovery ...