iscrizionenewslettergif
Esteri

Isole Salomone: il terremoto sposta le case di 10 metri

Di Redazione7 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il sisma ha spostato le case di 10 metri. Poi è arrivato lo tsunami

Il sisma ha spostato le case di 10 metri. Poi è arrivato lo tsunami

HONIARA, Isole Salomone — Le case si sono spostate di 10 metri. Poi è arrivato lo tsunami che ha fatto il resto. Sono le conseguenze del potente terremoto di magnitudo 8.0 della scala Richter che ieri ha colpito le isole Salomone.

Quattro le persone disperse fra cui un bambino. Il sisma ha generato un’onda di tsunami alta fino a 5 metri che ha danneggiato decine di case sulle isole nel sud del Pacifico.

World Vision, un’organizzazione umanitaria cristiana, ha riportato forti danni nella città di Lata e nella provincia Temotu. Settecento famiglie sono senza tetto nella sola città. L’aeroporto è fuori uso e cinque comunità costiere sono state costrette a trasferirsi su un terreno più elevato.

In due comunità costiere nel nord-est Lata, risulta danneggiato il 90 per cento delle case. Proprio qui, il terremoto ha spostato le abitazioni di 5-10 metri rispetto al loro luogo originale.

Denver, madre uccide due figli poi si suicida

La polizia sul luogo della tragedia DENVER, Usa -- Una terribile tragedia familiare. Tre persone, fra cui due bambini, sono morte ...

New York: allarme per la tempesta di neve in arrivo

New York in allarme per la tempesta di neve in arrivo NEW YORK, Usa -- Stato di allerta a New York per una tempesta che dovrebbe ...