iscrizionenewslettergif
Bergamo

Confcooperative: contrari al condono tombale

Di Alessandra Raimondi7 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative

Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative

BERGAMO — Non convincono il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini le promesse di condono tombale avanzate da alcuni politici italiani. Secondo Gardini il condono premia chi vive fuori dalla legge e il credito è il vero problema avvertito dalle imprese, più del fisco.

“Sono contrario al condono – ha detto Gardini a Radio Vaticana -. Un paese civile deve partire dalla consapevolezza che le leggi vanno rispettate, mentre con il condono si premia chi vive fuori dalla legalità. Sull’Imu, invece, occorrono interventi correttivi a favore della prima casa e degli immobili agricoli”.

Secondo Gardini, sul versante dell’occupazione ” il lavoro nero e il precariato minano la competitività delle imprese e delle cooperative serie che creano buona occupazione. Così non si percorre la strada dello sviluppo”.

“A questo Paese – ha aggiunto il presidente di Confcooperative – occorre restituire le prospettive di lavoro e di sviluppo, dopo aver messo al riparo i conti pubblici. Le imprese devono modernizzarsi, ma ci sono fattori, come i ritardi di pagamento, che minano la competitività delle aziende. Le cooperative sociali vantano crediti per 6 miliardi di euro: si tratta di enormi risorse sottratte allo sviluppo”.

Quanto alla questione del credito alle imprese “paradossalmente è il problema dei problemi, accusato di più della pressione fiscale. Su questo fronte le Banche di Credito Cooperativo, che sono fortemente legate al territorio, sono andate incontro a esigenze di credito di cittadini e imprese, anche attraverso il finanziamento del micro credito” conclude Gardini.

Atb, modifica delle linee per Atalanta-Catania

Gli autobus Atb BERGAMO -- L'azienda municipalizzata dei trasporti Atb comunica che domenica 10febbraio 2013 a causa dell’istituzione ...

Case vacanza: arrestati altri 3 imprenditori

La Guardia di finanza BERGAMO -- Tre nuovi arresti nell'inchiesta sulle case vacanza per bambini del Comune di Milano ...