iscrizionenewslettergif
Poesie

“Sonetti del voi” di Enrico D’Angelo

Di Redazione6 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Poesia

Di moto è l’immagine che io ho

nel mentre risalite conturbata

eppur puntuale e svelta sul metrò

d’ognuno dei sottosuoli Voi inviata:

nel ventre entrate d’una galleria

vestigia di caverna a nulla alterna

di luogo in cui patiste ruberia

di cosmica sabbia a Voi già interna.

“Per ottomila ore” di Gustavo Tempesta

Nell’ampolla azotata Di questo Universo finito Divenni un segmento Esausto e spiegazzato. Duro wolframio Spezzato dall’usura. ...

“Com’è acuto il salmastro del mare” di Antonio Seccareccia

Il mare Com’è acuto il salmastro del mare, nel ricordo di una sera che mi coglie improvviso nel sentire ...