iscrizionenewslettergif
Italia

Stuprò studentessa: condannato a 8 anni

Di Redazione1 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La discoteca fuori dalla quale avvenne lo stupro

La discoteca fuori dalla quale avvenne lo stupro

L’AQUILA — E’ stato condannato in primo grado a 8 anni di reclusione Francesco Tuccia, l’ex militare campano di stanza all’Aquila che nella notte dell’11 febbraio dello scorso anno violentò una studentessa fuori da una discoteca.

Il caso ricorderete, destò molto scalpore per l’efferatezza e la violenza con cui il militare portò a termine il suo intento. Secondo la ricostruzione dei fatti, il militare si era recato alla discoteca Guernica di Pizzoli, in provincia di L’Aquila, con alcuni commilitoni.

Le gravi ferite riportate dalla ragazza, spiegarono subito gli inquirenti, non erano compatibili con un rapporto sessuale ordinario. Le forze dell’ordine individuarono in un bastone l’oggetto con cui fu compiuta la violenza.

Secondo gli investigatori la ragazza fu “stuprata selvaggiamente da uno o più uomini che volevano provare una pratica estrema”. Durante gli interrogatori emersero molte contraddizioni nel racconto dei militari.

Per il giudice Giuseppe Grieco, che ha applicato il rito immediato, il colpevole è l’ex militare campano, che è stato condannato per violenza sessuale. Caduta invece l’accusa di tentato omicidio. Il pubblico ministero, David Mancini, aveva chiesto per l’imputato 14 anni di reclusione.

Terremoto imminente in Garfagnana: migliaia in strada

L'Ingv prevede un possibile terremoto in Garfagnana LUCCA -- "Il dipartimento nazionale di protezione civile ha comunicato che nelle prossime ore potrebbero ...

Cade da un tetto giocando alla guerra: giovane grave

Un ragazzo impegnato nel "soft air" PISA -- E' caduto da un tetto durante una partita di "soft air", un gioco ...