iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Allattamento al seno: nuovi dubbi sui reali benefici

Di Redazione1 febbraio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allattamento al seno

Allattamento al seno

Nuovi dubbi sulle reali potenzialità dell’allattamento materno. Un caposaldo del viver bene sembra così essere nuovamente messo in discussione da due scienziati che lavorano presso l’Università del Texas e hanno pubblicato “Is Breast Best?”.

Joan Wolf, uno degli autori, precisa: “non siamo assolutamente contro l’allattamento al seno. La nostra preoccupazione è che si sia data troppa importanza ai suoi effetti sulla vita del bambino, mettendo troppa pressione sulle mamme che non vogliono o non possono farlo”.


Al contrario, secondo il nostro ministero della Salute, “il latte materno è il miglior alimento per il neonato, fatto su misura per lui, ricco di qualità uniche, ma è anche molto di più”.
L’Organizzazione mondiale della sanità suggerisce inoltre l’allattamento materno esclusivo per i primi sei mesi, che possono arrivare a 12 insieme ai primi cibi, o addirittura ai due anni “se il bambino si dimostra interessato e la mamma lo desidera”.


Parti cesarei: oltre 4 su 10 sono ingiustificati

Parto cesareo Troppi parti cesarei in Italia. Un’indagine esperita dal Ministero della salute ha rivelato che un ...

Troppa ospedalizzazione in età pediatrica

Un ospedale Troppi bambini e adolescenti negli ospedali italiani. La denuncia arriva dal Ministero della Salute. In seguito ...