iscrizionenewslettergif
Politica

Rimborsi: indagati 20 consiglieri regionali dell’opposizione

Di Redazione30 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Altri 20 consiglieri regionali indagati

Altri 20 consiglieri regionali indagati

MILANO — Dopo Lega e Pdl tocca al centrosinistra. Una ventina di consigliere regionali dell’opposizione sono indagati nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sui rimborsi “allegri” chiesti alla Regione Lombardia.

Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Alfredo Robledo e dai pm Paolo Filippini e Antonio D’Alessio.

L’indagine è lo sviluppo di quella che vede già coinvolti diversi consiglieri del Pdl e della Lega e riguarda spese sospette fatte coi rimborsi regionali. Nei prossimi giorni verranno notificati gli inviti a comparire ai nuovi indagati.

Nelle scorse settimane la Guardia di finanza aveva acquisito documentazione contabile negli uffici dei gruppi consiliari di Pd, Sel, Idv, Pensionati, gruppo Misto.

Le carte, contenute in una ventina di scatoloni, sono state analizzate e presto ai consiglieri indagati verrà chiesto di spiegare i motivi delle spese effettuate a partire dal 2008 con soldi pubblici.

Imprese & Territorio incontra Oscar Giannino

Oscar Giannino BERGAMO -- Proseguono gli incontri dell'associazione "Imprese & Territorio" con i candidati alle elezioni regionali, ...

Scivolone di Albertini sui disabili. Poi le scuse

Gabriele Albertini MILANO -- Pesante scivolone del candidato alla presidenza della Regione Gabriele Albertini. A una domanda ...