iscrizionenewslettergif
Poesie

“Quale via, quale gioia” di Mimnero

Di Redazione28 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Railway-Autumn

Quale vita, quale gioia senza Afrodite dorata?
Meglio per me morire prima che più non m’importi
Di amori segreti, del letto, dei suoi dolci doni,
che effimeri fiori di giovinezza
son per uomini e donne

Quando giunse la dolorosa vecchiaia
che simili rende il bello e il brutto,
cupi pensieri inquietano sempre la mente,
e più non si gode la luce del sole,
ma odiosi si diventa ai fanciulli
è indifferenti alle donne.
Così dura dio volle la vecchiaia!

“La Tessitrice” di Giovanni Pascoli

Poesia Mi son seduto su la panchetta come una volta... quanti anni fa? Ella, come una volta, s'è ...

“A Silvia” di Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi Silvia, rimembri ancora quel tempo della tua vita mortale, quando beltà splendea negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi, e ...