iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Insulta studente: prof costretta a pagare 280mila euro

Di Redazione23 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Professoressa costretta a risarcire 280mila euro

Professoressa costretta a risarcire 280mila euro

ROMA — Un’insegnante di Lettere è stata condannata in Cassazione a 280mila euro di multa e risarcimento danni per apostrofato in malo modo uno dei suoi allievi.

L’insegnante, durante una lezione in classe, aveva detto al ragazzo: “Asino, bugiardo, handicappato”. E secondo quanto trapelato, aveva aggiunto che il giovane era “una nullità, che riusciva ad andare avanti negli studi solo per l’interessamento della madre”.

Da qui era partita una denuncia da parte della famiglia. Il giudice di pace aveva dato ragione ai familiari del ragazzo. L’insegnante aveva fatto ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale e ha perso la causa.

Ora dovrà risarcire la considerevole somma.

Sesso con l’allievo: insegnante lo sposa e evita il carcere

L'insegnante WASHINGTON, Usa -- Per evitare di finire in carcere ha spostato il ragazzino con cui ...

Gdf: scoperti 56 miliardi di evasione nel 2012

La Guardia di finanza ROMA -- Sono oltre 56 i miliardi di euro scovati dalla Guardia di Finanza nel ...