iscrizionenewslettergif
Sport

Troppe tasse per il Milan: Kakà resta a Madrid

Di Redazione22 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Kakà resta al Real Madrid

Kakà resta al Real Madrid

MILANO — Tutta colpa delle tasse, almeno a quanto dice Galliani. E’ infatti il carico fiscale ad aver fatto saltare la trattativa per l’arrivo in Italia di Kakà, secondo l’amministratore delegato del Milan.

“È saltata la trattativa per Kakà, quindi rinunciamo” ha detto ieri sera Galliani, spiegando che l’accordo con il Real Madrid non è praticabile “a causa della fiscalità”.

“Ci sono state complicanze decisive – ha precisato Galliani arrivando alla presentazione dell’album Panini. – Kakà ha fatto tutti gli sforzi possibili e immaginabili ma i problemi di fiscalità hanno indotto il Real Madrid a stoppare la trattativa. Bisogna domandarsi se è normale che in un paese si paghi il 24 per cento di tasse e in un altro il 47-48 per cento”.

E dire che il giocatore si era detto disponibile a un sacrificio economico per tornare al Milan. Ma fra il dire e il fare, ci sono di mezzo i milioni.

Posticipo: Roma-Inter finisce 1-1

Roma-Inter: il rigore trasformato da Totti ROMA -- La super sfida del posticipo Roma-Inter finisce 1-1. Un risultato che serve poco ...

Ufficiale: Budan all’Atalanta. E domenica arriva il Milan

Igor Budan torna all'Atalanta BERGAMO -- Se ne parlava ormai da giorni a Bergamo e finalmente è arrivata l'ufficializzazione. ...