iscrizionenewslettergif
Economia

Eurogruppo: l’olandese Dijsselbloem nuovo presidente

Di Redazione22 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Jeroen Dijsselbloem

Jeroen Dijsselbloem

BRUXELLES, Belgio — E’ l’olandese Jeroen Dijsselbloem il nuovo presidente dell’Eurogruppo. Lo hanno deciso a Bruxelles i ministro dell’Economia dell’Eurozona.

Completare l’unione bancaria, proseguire la strategia di consolidamento dei conti, creare occupazione: questa l’agenda del nuovo presidente, presentata al termine della riunione che l’ha eletto alla guida dei ministri economici dell’Eurozona.

“Ritengo che l’austerity e conti in pareggio siano importanti per il futuro, perché significano più investimenti e possibilità di crescita. Ma la strada per ottenere conti in ordine è dura”, ha detto Dijsselbloem.

A Bruxelles è la prima riunione dell’anno, ma l’agenda si presenta già molto fitta. Oltre alla nomina del nuovo presidente, l’Eurogruppo dovrà affrontare la questione Grecia e fare i conti con le nuove paure che arrivano da Cipro, con il governo ormai a corto di liquidità. Senza dimenticare la definizione del meccanismo di ricapitalizzazione delle banche, attraverso il Fondo Salva Stati permanente, il cosiddetto Esm.

Addio paradiso fiscale: le Cayman più trasparenti

Le isole Cayman, nei CaraibiGEORGETOWN, Isole Cayman -- Sta per cadere il segreto su uno dei santuari meglio protetti ...

Derivati Monte dei Paschi: Mussari si dimette dall’Abi

Giuseppe Mussari si è dimesso ROMA -- Il presidente dell'Abi (Associazione banche italiane) Giuseppe Mussari si è dimesso dall'incarico che ...