iscrizionenewslettergif
Bassa

Treviglio: ragazza aggredita da un immigrato

Di Alessandra Raimondi17 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri

I carabinieri

TREVIGLIO — Una ragazza di 23 anni è stata aggredita domenica pomeriggio a Treviglio da un immigrato che l’ha palpeggiata.

L’episodio, inquietante, segue a pochi giorni di distanza quello accaduto a Bergamo, in Borgo Santa Caterina. Per fortunata, la ragazza è riuscita a mettere in fuga l’aggressore gridando.

La vicenda è accaduta in via Locatelli a Treviglio, non molto lontana dalla stazione centrale dei treni. La ragazza, residente a Treviglio, stava camminando lungo la via quando si è accorta di essere seguita da un uomo. In poco tempo l’uomo, a suo dire extracomunitario, l’ha raggiunta e le ha messo le mani addosso.

La ragazza ha prontamente reagito. Si è messa ad urlare a squarciagola attirando l’attenzione dei residenti. In molti si sono affacciati alle finestre per capire cosa stesse succedendo. L’aggressore, sentendosi braccato, ha preferito mollare la presa e darsi alla fuga.

Immediata la denuncia ai Carabinieri. I militari si sono poi messi subito alla ricerca dell’uomo, senza però avere risultati. Al momento si sta lavorando sulla base della descrizione fornita dalla 23enne.

Nascondevano marijuana in cassaforte: denunciati

I carabinieri in azione URGNANO -- Erano stati fermati per un semplice controllo ed erano risultati in possesso di ...

Intossicato da solventi tossici: operaio grave

Operaio resta intossicato da solventi tossici URGNANO -- Incidente sul lavoro questo pomeriggio intorno alle 16.30 in una ditta di Urgnano. ...