iscrizionenewslettergif
Bassa

Nigeriano si denuda scappando: acciuffato dai vigili

Di Alessandra Raimondi14 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Atti osceni a Romano di Lombardia

Atti osceni a Romano di Lombardia

ROMANO DI LOMBARDIA – Per scappare più velocemente dagli agenti della Polizia Locale ha pensato di alleggerirsi un po’. E’ così un nigeriano irregolare ha deciso di spogliarsi completamente nudo. Fatica e vergogna inutile visto che i vigili sono riusciti allo stesso ad acchiapparlo.

Questo l’epilogo dell’operazione di controllo effettuata la settimana scorsa dalla Polizia Locale durante il mercato di Romano per prevenire i numerosi casi di accattonaggio molesto per lo più ad opera di clandestini.

I cittadini hanno segnalato negli ultimi tempi la presenza di persone che battono senza tregua i mercati della Bassa chiedendo l’elemosina anche in maniera prepotente, spaventando signore ed anziani.

E così, durante il mercato di Romano, gli agenti al comando di Arcangelo Di Nardo hanno fermato quattro persone di nazionalità nigeriana. Tre di loro non hanno reagito ai controlli. Il quarto invece, domiciliato ad Antegnate e senza regolare permesso di soggiorno, si è dato alla fuga.

Inseguito dai poliziotti, ha percorso di corsa Via Tadini, piazza Locatelli e un tratto di via Pagliarini fino ad arrivare in via dell’Armonia. Tutto questo lasciando di volta in volta parte degli abiti per strada. Arrivato di fronte alla scuola materna statale “Munari” l’uomo era completamente nudo.

Gli agenti sono riusciti ad acciuffarlo, lo hanno coperto e portato al comando. Il nigeriano è stato denunciato per resistenza al pubblico ufficiale, accattonaggio, residenza irregolare in Italia e, grazie al suo spogliarello, anche per atti osceni in luogo pubblico.

Nei vestiti gli agenti della Polizia vi hanno trovato ben 400 euro tra banconote e monete. Somma che potrebbe essere derivare dal “lavoro” di accattonaggio molesto compiuto nei diversi mercati i giorni precedenti.

Cologno, barriera contro l’insediamento dei nomadi

Cologno al Serio COLOGNO AL SERIO -- Quando ha saputo dell'arrivo di una carovana di nomadi, il Comune ...

Omicidio di Cortenuova: regolamento di conti?

I carabinieri in azione CORTENUOVA -- E' stato freddato a colpi di pistola da tre banditi. I carabinieri di ...