iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Ruba i dati dello stipendio di Marchionne: informatico nei guai

Di Redazione11 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ruba i dati dello stipendio di Marchionne: informatico nei guai

Ruba i dati dello stipendio di Marchionne: informatico nei guai

TORINO — Ha carpito i dati dal sistema informatico della Fiat e li ha passati ad aziende concorrenti. E’ questa l’accusa a cui dovrà rispondere Michele Consiglio, un quarantunenne che all’epoca dei fatti prestava servizi di consulenza alla casa automobilistica torinese.

Secondo le indagini, l’uomo sarebbe penetrato nel sistema informatico di Fiat Service e avrebbe prelevato i dati sugli stipendi dei dipendenti del Lingotto, compreso gli emolumenti girati all’amministratore delegato Sergio Marchionne. Poi li avrebbe passati ad aziende automobilistiche concorrenti della Fiat.

Il consulente informatico, che lavorava come dipendente per una società di servizi, è stato denunciato e dovrà affrontare il processo davanti al tribunale di Torino.

Per lui le accuse sono accesso abusivo a sistema informatico e rivelazione di segreti industriali.

Stupra una prostituta: tradito dal semaforo rosso

Stupra una prostituta: tradito dal semaforo rosso PISA -- E' stato tradito da un semaforo rosso. Un uomo di 45 anni anni ...

Smascherato falso cieco: truffa da 200mila euro

Il falso cieco ripreso dai Carabinieri ROMA -- Lo hanno pedinato per tre mesi. Poi, accertato che ci vedeva benissimo, lo ...