iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Ragazza violentata in Santa Caterina: c’è un sospettato

Di Redazione11 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La questura di Bergamo dista un centinaio di metri dal luogo della violenza

La questura di Bergamo dista un centinaio di metri dal luogo della violenza

BERGAMO — Si stringe il cerchio intorno all’uomo che nella notte di giovedì scorso ha violentato una ragazza bergamasca di 24 anni incinta, in via Alberico da Rosciate, zona Borgo Santa Caterina. Secondo quanto trapelato, gli investigatori della vicina questura avrebbero già in mano il nome di un sospettato.

A lui sarebbero arrivati analizzando i filmati delle numerose telecamere della zona, che hanno ripreso un’utilitaria bianca, simile a quella descritta dalla giovane vittima, passare nella zona nel lasso di tempo in cui è avvenuta la violenza.

Secondo quanto trapelato, l’uomo su cui si sta indagando è sconosciuto alla ragazza. Sulla sua identità gli investigatori mantengono il più stretto riserbo, ma l’indagine potrebbe portare a risultati concreti in breve tempo.

Gli inquirenti, coordinati dal pm Gianluigi Dettori, avrebbero in mano molti elementi per incastrare l’aggressore, fra cui la descrizione fisica fornita dalla vittima e l’abbigliamento, ma non solo.

La ragazza è ancora sotto choc per la violenza subita. E nel frattempo ha scoperto, alla visita seguita all’aggressione, di essere incita da due settimane del suo fidanzato.

LEGGI ANCHE
Ragazza violentata: sconcerto e rabbia fra i residenti
E’ incinta la ragazza violentata a Borgo Santa Caterina
Ragazza violentata a Santa Caterina: caccia all’aggressore

Ragazza violentata: sconcerto e rabbia fra i residenti

Borgo Santa Caterina BERGAMO -- "Come è possibile che in una zona così abitata nessuno abbia sentito gridare ...

Da lunedì Cup trasferito al nuovo ospedale

Il nuovo ospedale di Bergamo BERGAMO -- Il Cup (Centro unico prenotazioni) della vecchia sede degli Ospedali Riuniti di Bergamo ...