iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ragazza violentata in Santa Caterina: caccia all’aggressore

Di Redazione10 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La zona in cui è avvenuta la violenza sessuale

La zona in cui è avvenuta la violenza sessuale

BERGAMO — Gli investigatori della squadra mobile di Bergamo stanno stringendo il cerchio intorno all’autore di una violenza sessuale avvenuta nella notte fra giovedì è venerdì scorso ai danni di una ragazza bergamasca di 24 anni, avvenuto in Borgo Santa Caterina.

Secondo la ricostruzione dei fatti, la giovane aveva trascorso la serata con le amiche al Bar Divina, che si trova nel primo tratto del Borgo, verso piazzale Oberdan.

Intorno alle due la ragazza ha lasciato il locale, salutato le amiche, e si è diretta alla sua auto parcheggiata poco distante. Svoltato l’angolo, ha imboccato via Alberico da Rosciate, ed è stata affiancata da un’utilitaria bianca. Dopo un primo approccio, l’uomo al volante è sceso dall’auto e ha aggredito la ragazza trascinandola fra le auto in sosta nel parcheggio di fronte all’istituto Mascheroni. Qui si è consumata la violenza.

Poi l’uomo è fuggito. La ragazza ha chiamato le amiche che l’hanno trovata in stato di choc. Sul posto sono intervenute un’ambulanza del 118 e le volanti della questura.

Gli investigatori hanno in mano la descrizione fisica dell’aggressore, probabilmente uno straniero, e i dettagli della sua auto. La zona di Santa Caterina è poi coperta da numerose telecamere di videosorveglianza. Il maniaco potrebbe avere le ore contate.

Smog, Legambiente: a Bergamo dati preoccupanti

Bergamo sotto una cappa di smog BERGAMO -- Novantanove giorni "neri" contro i 35 consentiti dalle normative europee. Secondo quanto rilevato ...

Atb, modifica alla linea 1 per Bergamo Arte Fiera

Atb, modifica alla linea 1 per Bergamo Arte Fiera BERGAMO -- L'azienda municipalizzata dei trasport Atb comunica che in occasione della manifestazione “Bergamo Arte ...