iscrizionenewslettergif
Provincia

Progetta rapina alle poste: bergamasco arrestato in Svizzera

Di Alessandra Raimondi10 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Progettava rapina alle poste: bergamasco arrestato in Svizzera

Progettava rapina alle poste: bergamasco arrestato in Svizzera

BERGAMO — Avevano in tasca i passamontagna e in mente una rapina. Due uomini, di cui un bergamasco, sono stati arrestati dai Carabinieri di Bergamo e Clusone poco prima di effettuare un colpo all’ufficio postale di Melano (Lugano) in Svizzera.

La banda era composta da un 59enne di Chiavenna e dal bergamasco, un 36enne di Lovere. Il primo era considerato la mente della banda, il secondo il braccio armato. Era lui infatti a portare la pistola durante le rapine.

I due erano sotto pedinamento da parte dei carabinieri fin dal novembre scorso. I militari dell’Arma, in collaborazione con la polizia svizzera, hanno deciso di entrare in azione, ieri mattina quando hanno avuto la certezza che i due stavano per realizzare un nuovo colpo.

E infatti, al momento dell’arresto i banditi avevano in tasca i passamontagna e viaggiavano su un’auto rubata, pronti a una nuova rapina alle poste. I due sono già noti alle Forze dell’ordine. Uno di loro per furti ed estorsioni, il secondo per una rapina a Olmo al Brembo nel 2007.

Insieme ai due malviventi è stato arrestato anche un altro italiano di 46 anni, residente a Lugano e considerato il basista della banda.

Aggredito con una mazza da baseball per un debito

Aggredito con una mazza da baseball finisce in ospedale BAGNATICA -- Ha aggredito l'amico insolvente  con una mazza da baseball, mandandolo in ospedale. E' ...

Freddo intenso in pianura, torna la neve in montagna

La Presolana innevata BERGAMO -- Se credevate di aver lasciato alle spalle neve e gelo vi sbagliate di ...