iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Bambini in salute giocando all’aperto anche d’inverno

Di Redazione10 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bimba al parco d'inverno

Bimba al parco d’inverno

I bambini che trascorrono parte del tempo libero all’aria aperta corrono molto meno rischi infettivi rispetto ai coetanei che giocano in locali chiusi.

“Con l’arrivo delle temperature fredde, i genitori hanno paura di lasciare i figli all’aria aperta, perché temono per la loro salute. In realtà, se ben coperti e portati fuori nelle ore centrali della giornata, hanno minori possibilità di essere esposti agli agenti infettivi di quante ne hanno se rimangono a lungo in luoghi poco areati – spiega Susanna Esposito, direttore della UOC Pediatria 1 Clinica della Fondazione Policlinico di Milano e Presidente della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP) – Infatti, i contatti ravvicinati con altri bambini o, più in generale, con i soggetti malati, sono una delle principali modalità di trasmissione delle malattie infettive”.

I bimbi, in linea di massima, andrebbero coperti poco più di una persona adulta poiché nei primi anni di vita hanno minori capacità di termoregolazione. Per giocare al parco, bastano cappello, sciarpa e guanti per evitare otiti e bronchioliti.

Influenza: boom di contagi tra i bambini

Influenza Sono sempre più numerosi i bimbi colpiti dall'influenza stagionale. Tuttavia, gli studiosi fanno sapere che ...

Gravidanza: possibili solo visite private o intramoenia

Gravidanza Durante la gravidanza è ancora pressoché impossibile scegliere un medico nel canale pubblico. Per le future ...