iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Candidature Pd: Misiani sorride, corsa in salita per Giorgio Gori

Di Redazione9 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giorgio Gori

Giorgio Gori

BERGAMO — A meno di un miracolo, sarà davvero difficile per Giorgio Gori entrare in parlamento. Ieri nel quartiere generale del Pd è stata ufficializzata la lista delle candidature per Camera e Senato. E per il più autorevole esponente bergamasco del nuovo corso di Matteo Renzi si prospetta una gara in salita.

Gori è ventitreesimo. E con poche possibilità di finire in Senato a meno di un clamoroso risultato del Pd su questo versante. Molto più agevole la gara di Antonio Misiani. Il tesoriere del partito, bersaniano di ferro, parte terzo nella lista del Pd alla Camera. Come dire, strada spianata, e posto in parlamento riconfermato.

Subito dopo Misiani, segue il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Elena Carnevali, la più votata alle primarie per i parlamentari e, a questo punto, papabile deputato.

Dovrà faticare, ma non troppo, l’altro deputato bergamasco uscente, l’ex Margherita Giovanni Sanga che si trova all’undicesimo posto alla Camera. Potrebbero aspirare a un posto a Montecitorio anche Beppe Guerini (15esimo) e Carla Rocca (23esima). Le cose si fanno un po’ più complicate per Mirosa Servidati (27esima), Pasquale Gandolfi (31esimo), Erik Molteni(35esimo) e Roberto Tomaselli(39esimo).

Non agevole, a meno di suddetti miracolo, la corsa degli altri bergamaschi al Senato. L’ex assessore alla Mobilità del Comune di Bergamo Maddalena Cattaneo parte al 36esimo posto, mentre Tina Mazzoleni dal 47esimo.

Bombassei candidato nella lista di Monti

Alberto Bombassei BERGAMO -- Ci sarà anche il bergamasco Alberto Bombassei fra i candidati della lista "Scelta ...

Pdl Bergamo: il risiko delle candidature

Il segretario provinciale del Pdl Angelo Capelli BERGAMO -- Per ora l'unico candidato ufficiale è Alessandro Sorte. Ma sono ore convulse dentro ...