iscrizionenewslettergif
Italia

Roso dalla gelosia uccide un dentista, poi si suicida

Di Redazione8 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

PAVIA — Sospettava che la fidanzata lo tradisse con il dentista per il quale lavorava. E così lo ha aspettato fuori dallo studio e lo ha ammazzato a pistolettate. Poi si è suicidato.

E’ accaduto ieri sera a Miradolo Terme, un paese di circa quattromila abitanti in provincia di Pavia. Domenico Siviglia, 42 anni, venditore di automobili, divorato dalla gelosia (che stando ai primi riscontri sembra fosse del tutto immotivata), è partito in serata da Milano armato di due pistole, una calibro 45 e una calibro 7,65 per andare a Mirandolo.

L’obiettivo, più che palese, era sbarazzarsi del presunto rivale in amore. E così l’uomo ha atteso la sua fidanzata di 24 anni e il dentista Fabio Facchini, 48 anni, fuori dallo studio dentistico in cui lavoravano.

Appena usciti, il folle li ha aggrediti e ha sparato tre colpi in faccia e al petto al Facchini, che non ha avuto scampo.

La ragazza ha temuto che poi toccasse a lei. Siviglia, invece, che aveva già scaricato il caricatore della prima pistola, ha impugnato la seconda arma e si è suicidato.

Val di Fiemme: valanga uccide due scialpinisti

Valanga fa due vittime in Val di Fiemme TRENTO -- Una slavina ha travolto e ucciso due scialpinisti in Val di Fiemme. Le ...

Spariti 350mila euro in parrocchia: prete indagato

Spariti i fondi regionali in una parrocchia in provincia di Udine UDINE -- Malversazione e appropriazione indebita. Sono queste le accuse a cui dovrà rispondere un ...