iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Albertini: le scelte fantozziane della Lega

Di Redazione7 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gabriele Albertini

Gabriele Albertini

MILANO — “Oggi più che un’Epifania per i seguaci di Alberto da Giussano sembra già un ingresso nel tempo di Quaresima”. Lo ha detto con un tono sarcastico Gabriele Albertini, candidato alla presidenza di Regione Lombardia.

“Il simpatico Matteo Salvini ha rilasciato interviste in cui si smentisce clamorosamente dicendo che la base non sempre ha ragione sulle alleanze (per un movimento di popolo come la Lega, un cambiamento non da poco). Su Facebook Salvini viene coperto di invettive dai militanti inferociti che non vogliono la creazione del ‘mostro elettorale’ con il Pdl. Egli grida ‘Banzai!’ ma sembra più il kamikaze Tozzi Fan dell’aviazione giapponese interpretato magistralmente da Paolo Villaggio”, aggiunge.

“Stupisce inoltre leggere come l’alleanza Pdl-Lega a livello lombardo e nazionale possa venire ‘sollecitata’ attraverso inviti dell’onorevole Denis Verdini al coordinatore regionale Pdl per far cadere la Giunta del presidente Cota. Basta leggere l’intervista del governatore oggi su ‘La Stampa’ che non conferma, ma neanche smentisce. Se queste sono le basi per un’unione allora e’ meglio ricordare il celebre invito dei bravi manzoniani ‘questo matrimonio non s’ha da fare né ora né mai”, conclude Albertini.

Berlusconi: recuperati 10 punti in due settimane

Silvio Berlusconi MILANO -- "Non mi sento affatto sconfitto. Siamo tutti noi ottimisti perché dopo 13 mesi ...

Berlusconi: ufficiale, accordo fatto Lega-Pdl

Silvio Berlusconi e Roberto Maroni MILANO -- Accordo fatto fra il Pdl e la Lega per correre insieme alle prossime ...