iscrizionenewslettergif
Italia

Marocchini cercano di violentare una donna alla stazione

Di Alessandra Raimondi4 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia

La polizia

BRESCIA — Due marocchini hanno cercato di violentare un donna di 46 anni che, per miracolo, e’ riuscita a fuggire.

E’ accaduto ieri mattina a Brescia. La donna, intorno alle 6, era appena scesa dall’auto quando e’ stata avvicinata da due malintenzionati.

I due le hanno prima rubato la borsetta contenente portafogli e vari effetti personali. Poi l’hanno costretta a risalire in macchina. Minacciandola l’hanno obbligata a dirigersi verso la stazione ferroviaria Bosco San Giovanni di Brescia.

Una volta lì, i due magrebini hanno cercato di violentarla. Ma la donna, dopo una colluttazione, è riuscita a fuggire ai suoi aggressori.

Nonostante lo choc, la poveretta ha chiesto aiuto a un passante e ha chiamato la Polizia che ha avviato le indagini.

Salta sulla convivente e le causa fratture multiple

La polizia LECCE -- Un uomo di 32 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile ...

Frontale a Darfo: muore cinquantunenne

L'ambulanza DARFO -- Tragico incidente la notte scorsa nei pressi di Darfo. Nello scontro tra due ...