iscrizionenewslettergif
Italia

Marocchini cercano di violentare una donna alla stazione

Di Redazione4 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia

La polizia

BRESCIA — Due marocchini hanno cercato di violentare un donna di 46 anni che, per miracolo, e’ riuscita a fuggire.

E’ accaduto ieri mattina a Brescia. La donna, intorno alle 6, era appena scesa dall’auto quando e’ stata avvicinata da due malintenzionati.

I due le hanno prima rubato la borsetta contenente portafogli e vari effetti personali. Poi l’hanno costretta a risalire in macchina. Minacciandola l’hanno obbligata a dirigersi verso la stazione ferroviaria Bosco San Giovanni di Brescia.

Una volta lì, i due magrebini hanno cercato di violentarla. Ma la donna, dopo una colluttazione, è riuscita a fuggire ai suoi aggressori.

Nonostante lo choc, la poveretta ha chiesto aiuto a un passante e ha chiamato la Polizia che ha avviato le indagini.

Salta sulla convivente e le causa fratture multiple

La polizia LECCE -- Un uomo di 32 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile ...

Frontale a Darfo: muore cinquantunenne

L'ambulanza DARFO -- Tragico incidente la notte scorsa nei pressi di Darfo. Nello scontro tra due ...