iscrizionenewslettergif
Italia

Morto il pensionato picchiato dall’amante della moglie

Di Redazione3 gennaio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

MILANO — E’ finita nel peggiore dei modi. E’ morto l’anziano di 79 anni picchiato con una spranga di ferro dall’amante della moglie quattro giorni fa a Vignate.

L’uomo era ricoverato al San Raffaela di Milano ma è deceduto ieri in seguito alle gravi ferite riportate durante la colluttazione con il rivale in amore avvenuta fuori dall’azienda di quest’ultimo.

Il pensionato, armato di coltello, nella notte fra il 27 e il 28 dicembre,  tentò di sorprendere la moglie 50enne con l’amante di 47 anni, nel capannone di questi.

Dopo aver rimediato una coltellata, l’imprenditore ha reagito colpendo più volte il pensionato con una spranga.

L’amante ora dovrà rispondere dell’accusa di omicidio volontario.

Guida alpina muore precipitando in un burrone

Guida alpina muore cadendo in un burrone MASSA CARRARA -- Drammatico incidente questo pomeriggio durante un'escursione in montagna sulle Alpi Apuane. Una ...

Salta sulla convivente e le causa fratture multiple

La polizia LECCE -- Un uomo di 32 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile ...