iscrizionenewslettergif
Bassa

Treviglio, false dichiarazioni per avere aiuti comunali

Di Alessandra Raimondi29 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il municipio di Treviglio

Il municipio di Treviglio

TREVIGLIO — Per ottenere il contributo di 400 euro del Comune, a cui non avevano diritto, hanno presentato dichiarazioni fasulle. Alcuni “furbetti” sono finiti nei guai a Treviglio.

La commissione dei Servizi sociali non ci ha messo molto a scoprire l’inganno.

Impegnata nei controlli per assegnare gli aiuti economici in questioni ha scoperto la documentazione incriminata, che ora verrà inviata alla Guardia di Finanza.

I furbetti hanno pianificato la truffa falsando il sistema di assegnazione dei contributi e tentando di raggirare i controlli del Comune che però non è cascato nell’inganno.

Il danno, spiegano dal Comune, è grave perché va a toccare chi veramente ha bisogno di aiuti economici per le spese di gas, luce e acqua. Al momento sono cinque le domande truffaldine che saranno segnalate alle Fiamme Gialle, su 310 richieste pervenute all’ufficio comunale. Tra tutte, 235 sono state accolte e per queste famiglie è previsto un aiuto economico.

Nei requisiti fondamentali per avere i 400 euro rientrano la dichiarazione Isee, il numero di componenti
della famiglia e inoltre bisogna essere residenti a Treviglio da almeno un anno. Dall’anno prossimo il sistema però cambierà. I richiedenti dovranno esibire le bollette di luce, acqua e gas e l’aiuto verrà dato in proporzione all’effettivo consumo.

Pontirolo: ladri assaltano la sede della Lega

PONTIROLO -- Ladri il giorno di Santo Stefano nella sede della Lega di Pontirolo. Il ...

“Bonnie & Clyde” locali tentano rapina al panificio

Una pattuglia dei carabinieri MOZZANICA -- Faceva da palo al convivente mentre questi rapinava un panificio di Mozzanica. Una ...