iscrizionenewslettergif
Sebino

Trescore, ambulatorio a rischio chiusura: cittadini contrari

Di Alessandra Raimondi27 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Rischia la chiusura il Tao di Trescore

Rischia la chiusura il Tao di Trescore

TRESCORE — Doveva chiudere il  primo febbraio del 2013.  Ma grazie alla raccolta firme fra le famiglie dei pazienti, l’ambulatorio di Terapia anticoagulante orale (Tao) del Sant’Isidoro di Trescore andrà avanti fino al 30 marzo.

L’annuncio è stato dato dalla Ferb, che gestisce la struttura ospedaliera.

Intanto i sindaci si mobilitano con iniziative istituzionali per cercare di garantire la continuità dell’ambulatorio. La sospensione del servizio, molto importante per la zona della Val Cavallina, sarebbe puramente di natura economica. Pare che all’apertura dell’ambulatorio, avvenuta 3 anni fa, non sia corrisposta una ridefinizione del budget da parte dell’Asl di Bergamo.

Attualmente i pazienti che usufruiscono del servizio di cura e prevenzione delle malattie tromboemboliche e delle patologie vascolari, sono circa 600. Sono nella maggior parte dei casi anziani che vengono dalla Val Cavallina. Trasferire il servizio ad altri ospedali fuori valle sarebbe dunque oltremodo disagevole.

Quasi 600 cittadini hanno inviato una lettera alla Ferb, all’Asl di Bergamo, all’ospedale e al sindaco di Trescore perché non si arrivi a un’interruzione del servizio.

Alessandra Raimondi

Lovere, colpo in negozio: rubato cappotto da 7600 euro

Ruba cappotto da 7600 euro LOVERE -- È entrato in un negozio di abbigliamento di lusso con la compagna e ...

Tenta rapina a negozio: messo in fuga da un vaso

Tenta rapina a negozio: messo in fuga da un vaso TRESCORE -- Ha tentato un colpo in un negozio di piante ma è stato messo ...