iscrizionenewslettergif
Provincia

Truffa falsi addetti Enel: allarme in Bergamasca

Di Redazione21 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Occhio ai falsi addetti dell'Enel

Occhio ai falsi addetti dell’Enel

BERGAMO — “Ci sono arrivate segnalazioni di truffe ad opera di sconosciuti che spacciandosi per tecnici Enel effettuano furti in appartamento”. Lo segnala l’Enel stessa precisando che si tratta ovviamente di truffatori.

“In riferimento ai recenti episodi di truffe ad opera di sconosciuti che sfruttando la notorietà e l’affidabilità del nome Enel raggirano clienti, l’azienda ritiene necessario mettere in guardia tutti i cittadini ricordando di: pretendere l’esibizione del tesserino Enel di riconoscimento; non consegnare mai denaro, in nessun caso un dipendente Enel può riscuotere denaro; i tecnici e i venditori Enel indossano un’apposita divisa.

Purtroppo questi episodi sono accaduti anche in altre provincie, il rispetto di queste semplici avvertenze ha permesso anche recentemente a molti clienti di evitare danni e di consentire l’arresto dei truffatori.

L’azione di coloro che si presentano ai cittadini millantando di essere dipendenti Enel, oltre a costituire una vera e propria truffa che spesso si trasforma anche in furto di denaro e di oggetti di valore, rappresenta un danno all’immagine dell’azienda e di tutti i dipendenti che ogni giorno lavorano con professionalità per garantire il servizio di fornitura dell’energia o per promuovere al domicilio dei clienti le nuove offerte per il mercato libero” conclude l’azienda energetica.

Metalmeccanici: 250 aziende bergamasche in crisi

Settore metalmeccanico ancora in crisi BERGAMO -- A pochi giorni dalla fine del 2012, il segretario generale provinciale della Fiom-Cgil, ...

Operaio ustionato da un getto di vapore

L'interno dell'ambulanza CALOLZIOCORTE -- Una disattenzione, una piccola dimenticanza (o forse un guasto tecnico) che costa carissimo. ...