iscrizionenewslettergif
Provincia

Operaio ustionato da un getto di vapore

Di Alessandra Raimondi21 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'interno dell'ambulanza

L’interno dell’ambulanza

CALOLZIOCORTE — Una disattenzione, una piccola dimenticanza (o forse un guasto tecnico) che costa carissimo. Un operaio di 32 anni, impegnato nella manutenzione della caldaia di una ditta, è rimasto gravemente ustionato da un getto di vapore ad altissima temperatura.

Alberto Milesi – questo il nome dell’infortunato, 32enne, originario di Pontida – stava effettuando una manutenzione alla “Locatelli metallurgia” di via San Rocco a Foppenico, frazione di Calolziocorte.

Il trentaduenne ha chiuso preventivamente tutte le valvole, ma per una dimenticanza o per un problema tecnico, è restata aperta quella che blocca il flusso del vapore.
Non appena lo sfortunato ha rimosso il tubo della pulizia, il getto di vapore incandescente lo ha investito in pieno volto.

Le urla agghiaccianti sono giunte all’orecchio dei dipendenti dell’azienda. Chiamati i mezzi di soccorso l’uomo è stato trasportato al Niguarda di Milano nel centro grandi ustionati. Milesi ha riportato ustioni di primo e secondo grado al volto, torace e braccia.

Alessandra Raimondi

Truffa falsi addetti Enel: allarme in Bergamasca

Occhio ai falsi addetti dell'Enel BERGAMO -- "Ci sono arrivate segnalazioni di truffe ad opera di sconosciuti che spacciandosi per ...

Selvino, divertimento e minimarcia il 30 dicembre

selvino SELVINO -- Giornata dedicata ai bambini e alle famiglie con cioccolato, animazione, degustazioni e una ...