iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Il boss Bernardo Provenzano gravissimo

Di Redazione21 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bernardo Provenzano

Bernardo Provenzano

PARMA — Il boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano, rinchiuso in prigione con il regime carcerario duro, sarebbe in condizioni disperate. Per i medici le possibilità che si svegli dal coma sono pochissime. Il suo avvocato Rosalba Di Gregorio chiede la sospensione del regime carcerario duro.

“E’ un costo inutile per lo Stato – spiega – Al momento sette persone sono impiegate nella sua vigilanza in ospedale. Ed e’ dannoso per gli operatori sanitari e per i familiari che non hanno alcuna responsabilità”.

Se il destino del padrino di Corleone sia o meno scritto, si vedrà nei prossimi giorni. Di certo il capomafia non risponde agli stimoli. Dopo l’ennesima caduta in carcere, è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Parma, dove è stato operato per un ematoma cerebrale.

“E’ in coma 4 – dice il difensore – e non è in grado di respirare autonomamente”. Ieri gli è stata fatta una tracheotomia.

Epidurale rimborsata dal Sistema sanitario nazionale

L'epidurale ROMA -- L'anestesia epidurale, effettuata generalmente durante il parto. Nonché 110 nuove malattie rare e ...

Valanga travolge escursionisti: salvi

Una valanga TORINO -- Si è temuto il peggio ma alla fine se l'è cavata solo con ...