iscrizionenewslettergif
Sport

Alex Schwazer: chiesti 4 anni di squalifica per doping

Di Redazione21 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alex Schwazer

Alex Schwazer

BOLZANO — Quattro anni di squalifica per Alex Schwazer. A chiedere il massimo della pena per uso di epo, possesso di testosterone e altre violazioni è il Tribunale nazionale antidoping del Coni.

L’azzurro, ricorderete, era stato trovato positivo a un controllo a sorpresa alla vigilia delle Olimpiadi di Londra.

Schwazer è stato deferito per il riconoscimento della responsabilità in ordine alle seguenti violazioni: art. 2.1. del codice Wada in virtù della positività per presenza di Eritropoietina ricombinante al controllo disposto dalla WADA in data 30 luglio 2012 a Racines; art. 2.2. del codice Wada in relazione alle anomalie riscontrate nei valori del Passaporto Biologico; art. 2.6. del codice Wada per acquisto e possesso di sostanze dopanti (Eritropoietina e Testosterone); e art. 3.2. delle Norme Sportive Antidoping per essersi avvalso della consulenza/prestazione professionale di un soggetto inibito dall’ordinamento sportivo.

“Sono sorpreso ed amareggiato dalle richieste della Procura antidoping che non ha preso in considerazione il comportamento corretto da me tenuto negli anni passati oltre alla mia confessione e collaborazione fattiva con la giustizia sportiva, sin dal momento della positività” ha commentato Schwazer.

Milan, cessione di Robinho più vicina

Robinho MILANELLO -- Dopo l'offerta per Pato, confermata dagli ambienti milanisti, l'amministratore delegato dei rossoneri Adriano ...

Champions, sorteggi: al Milan tocca il Barcellona

Il Nou camp di Barcellona NYON, Svizzera -- Si è tenuto ieri a Nyon, in Svizzera, il sorteggio per gli ...