iscrizionenewslettergif
Politica

Processo Ruby: sentenza attesa a febbraio

Di Redazione18 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ruby e Silvio Berlusconi

Ruby e Silvio Berlusconi

MILANO — La sentenza al processo Ruby è attesa per febbraio. Il rischio è che piombi nel bel mezzo della campagna elettorale, con tutte le conseguenze del caso.

I giudici di Milano hanno deciso di riconvocare Ruby come teste nel processo a carico di Silvio Berlusconi per il prossimo 14 gennaio.

La ragazza, ha fatto sapere il suo legale, tornerà dal Messico il 12 e ha intenzione di testimoniare. L’assenza le costerà 500 euro.

Fissato, intanto, un nuovo calendario di udienze: la sentenza è attesa per febbraio. Prima, accusa e difesa avevano battibeccato in relazione all’assenza della donna, con toni comunque meno aspri della scorsa udienza.

Pdl, scissione confermata: gli ex An fondano nuovo partito

Ignazio La Russa ROMA -- Se ne parlava da mesi e ieri è arrivata l'ufficializzazione. Il Pdl perde ...

Pdl chiede rinvio elezioni. Berlusconi: punto al 40 per cento

Silvio Berlusconi: punto al 40 per cento ROMA -- "Serve un rinvio del voto di una o due settimane altrimenti si può ...