iscrizionenewslettergif
Economia

Import e export in ripresa a fine anno

Di Redazione18 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Positivi import e export a fine anno

Positivi import e export a fine anno

ROMA– Ad ottobre 2012 le esportazioni restano ferme su settembre ma tornano ampiamente positive su base annua, mettendo a segno un aumento del 12 per cento. Lo rileva l’Istat, spiegando però che il rialzo annuo è principalmente dovuto a un maggior numero di giorni lavorati rispetto allo stesso mese del 2011.

Le importazioni crescono, invece, dello 0,8 per cento su base mensile, girando in positivo (+0,9) nel confronto annuo, dopo sette mesi in negativo.

A ottobre 2012 l’Istat rileva un avanzo della bilancia commerciale di 2,5 miliardi di euro. Guardando al saldo complessivo dei primi dieci mesi dell’anno, risulta in positivo per 6,5 miliardi. Si tratta, fa sapere l’Istituto di statistica, del saldo cumulato più alto dallo stesso periodo (gennaio-ottobre) del 2002, ovvero da dieci anni.

Nel 2010 l’Istat conta 13.741 imprese a controllo estero residenti in Italia, aziende che occupano quasi 1,2 milioni di addetti. Rispetto all’anno precedente, però, il numero delle multinazionali risulta in discesa (-2,9 per cento) e diminuiscono anche i lavoratori (-3,1 per cento) a fronte di un aumento del fatturato (+5,3%) e di una forte crescita del valore aggiunto (+17,9).

Saldo Imu aumentato per oltre la metà dei Comuni italiani

Saldo Imu in aumento per oltre la metà dei Comuni italiani MILANO -- Oltre la metà dei Comuni italiani, il 55,9 per cento per la precisione, ...

Galassi (Confapi Industria): la politica ci lasci lavorare

Il presidente di Confapi Industria Paolo Galassi BERGAMO -- Riceviamo e pubblichiamo questo intervento da parte del presidente di Confapi Industria Paolo ...