iscrizionenewslettergif
Sport

Juve troppo forte: Atalanta battuta 3-0

Di Redazione16 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Juventus-Atalanta 3-0

Juventus-Atalanta 3-0

TORINO — Non c’è stata partita. Una Juventus devastante ha impiegato un solo tempo per chiudere il match con l’Atalanta. I bianconeri proseguono la loro corsa allo scudetto come uno schiacciasassi. E a finire triturata stavolta è la squadra di Colantuono. La squadra di Conte tenta così la prima fuga d’inverno, approfittando della sconfitta dell’Inter che ieri ha perso contro la Lazio.

Contro l’Atalanta, la Juve è andata subito in vantaggio dopo meno di un minuto e mezzo. E nel giro di altri 27 minuti i bianconeri sono andati in rete per altre due volte. Ad aprire le danze è stata un’invenzione di Giovinco sulla tre quarti che ha liberato Vucinic, il quale a sua volta ha battuto Consigli con un tiro a giro.

L’Atalanta reagisce subito e al quarto minuto ha l’occasione buona pere riportare in pareggio la partita. Ma Denis, a tu per tu con Buffon si lascia iptnotizzare dal portierone juventino.

Passano dieci minuti e arriva il raddoppio della Juve, proprio mentre l’Atalanta stava giocando meglio. Punizione telecomandata di Pirlo, che dai 25 metri piazza la palla sotto l’incrocio dei pali.

E’ una batosta per i nerazzurri. La squadra si scompone e i bianconeri rischiano di dilagare. Nel giro di pochi minuti la Juve crea altre due occasioni da gol: con Chiellini e con Giovinco. La squadra di Colantuono accusa il colpo e al 27esimo la Juventus fa tre. Gran destro di Marchisio dai 25 metri dopo l’ennesima scorribanda offensiva di Chiellini.

E come se il 3-0 non bastasse, Manfredini si fa espellere per due cartellini gialli nel giro di due minuti.

Il secondo tempo è ancora di marca bianconera. La Juventus domina in lungo e in largo approfittando della superiorità numerica e più volte arriva vicina al poker. La squadra di Conte va a segno altre due volte, ma in entrambi i casi l’arbitro annulla i gol di Giovinco e Quagliarella per fuorigioco.

L’Atalanta torna da Torino con una netta sconfitta. Ma non è sulla Juventus che Colantuono deve giocarsi il campionato.

Robinho: il Santos offre 6 milioni. Milan: troppo poco

Robinho MILANO -- Sei milioni di euro. Sarebbe questa l'offerta che il club brasiliano del Santos ...

Juve campione d’inverno: + 7 sull’Inter

La Juventus è campione d'inverno TORINO -- Grazie alla netta vittoria sull'Atalanta, e soprattutto alla sconfitta in casa del Napoli ...