iscrizionenewslettergif
Politica

Scissione nel Pdl: gli ex An pronti a un nuovo partito

Di Redazione13 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi e Ignazio La Russa

Silvio Berlusconi e Ignazio La Russa

MILANO — Grandi manovre nel centrodestra in vista delle elezioni politiche. Il leader del Pdl Silvio Berlusconi avrebbe chiesto a Ignazio La Russa un uscita “morbida” dal Pdl di tutta l’ala ex aennina.

All’origine della volontà di scissione ci sarebbero ragioni di natura tattica prima ancora che politica. Secondo quanto trapelato, secondo le valutazioni dei sondaggisti di fiducia del Cavaliere, un An che desse vita a un nuovo partito varrebbe, in termini di voti, il 30 per cento in più di quanto valga la componente aennina dentro l’attuale Pdl.

A dire il vero le due ali del Popolo della Libertà non si sono mai amate. Ed ecco che l’occasione di queste elezioni, quantomeno anomale per quadro politico, potrebbe tornare favorevole per una scissione non traumatica del partito.

Per un centrodestra alla caccia del maggior numero possibile di voti, la mossa potrebbe rivelarsi utile, fatto salvo che i due nuovi partiti – il cosiddetto Forza Italia 2.0 e la nuova Alleanza Nazionale – poi agiranno insieme in parlamento. Lo conferma La Russa stesso al Giornale: “Accendiamo i motori ma si decide entro lunedì se partire o no con Centrodestra Nazionale, una formazione politica collegata al Pdl che rappresenti i nostri valori”. Il simbolo è pronto. Al posto della fiamma c’è un nodo tricolore che richiama la campagna di An nel 2008.

L’obiettivo finale, già palesato nell’accordo con la Lega è quello di ottenere un buon numero di parlamentari, magari la maggioranza, in Senato e quindi bloccare qualsiasi possibilità che il centrosinistra formi un nuovo governo senza passare dal centrodestra.

Elezioni anticipate: ipotesi 17 febbraio

Il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri ROMA -- Mentre i partiti sono ormai in campagna elettorale, il governo sta cercando la ...

Berlusconi: nuova giravolta. Casini: stato confusionale

GOVERNO:CASINI, PDL LANCIA MESSAGGIO SU INCANDIDABILITA'? ROMA -- "Berlusconi è in evidente stato confusionale se manifesta la possibilità di fare l'ennesima ...