iscrizionenewslettergif
Salute

Parkinson: riconoscere i sintomi prima della malattia

Di Redazione12 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Parkinson

Parkinson

Quando una persona viene colpita dal Parkinson 500mila i neuroni muoiono in ognuno dei due nuclei cerebrali della sostanza nigra (o nera).

Si tratta di una degenerazione lenta e progressiva, cui il cervello inizialmente pone rimedio con meccanismi di compensazione: ecco perche’ la perdita ha inizio parecchi anni prima che si manifestino i sintomi motori tipici della malattia e che si arrivi a una diagnosi corretta.

“Il cervello nasconde la malattia per un certo periodo di tempo e così sintomi clinici tardano a comparire – spiega Ubaldo Bonuccelli, presidente della Limpe – Tuttavia, poiché altre strutture cerebrali, diverse dalla sostanza nigra sono coinvolte, questo interessamento può dare sintomi aspecifici che precedono quelli tipici del Parkinson e che devono fa sollevare il sospetto. Spesso sono i partner che dormono accanto al paziente ad accorgersene, poiché ricevono colpi involontari durante la notte in quanto la persona mette in atto il contenuto dei sogni, fenomeno che non accade nei soggetti sani che con il sonno staccano l’attività cerebrale da quella motoria”.

Celiachia: glutine va segnalato anche nei farmaci

Celiachia: il glutine va segnalato anche nei farmaci La presenza di gliadina, una proteina del glutine, andrebbe immediatamente segnalata, quando presente nei farmaci. ...

Freddo e ghiaccio: anziani a rischio

Rischio scivoloni per gli anziani Complici le temperature sempre più basse al mattino e alla sera, la neve si trasforma ...